Istituto Tecnico Nautico "Cappellini" - Livorno

LE FINALITA'

Scopo di tutti gli Istituti Nautici è quello di formare i Comandanti e gli Ufficiali della Marina Mercantile.
Per Marina Mercantile si intende tutto l'insieme delle navi che hanno finalità commerciali o da diporto, quindi navi passeggeri, da carico, petroliere, gassiere, traghetti, panfili a motore e a vela, ecc.
Su ogni nave è presente un Comandante che si assume tutta e la più completa responsabilità della Navigazione, della Sicurezza a bordo, della buona conservazione del carico (merce o passeggeri che siano) e del rispetto delle leggi nazionali ed internazionali che regolano la vita e l'attività di una nave.
Affiancano il Comandante un certo numero di Ufficiali, tradizionalmente detti di "Coperta" (la coperta è il ponte principale di ogni nave) ai quali vengono affidate le più importanti mansioni di gestione della nave e della navigazione.
Comandante ed Ufficiali devono tutti possedere un diploma rilasciato da un Istituto Nautico per il corso di studi di Capitano di Lungo Corso.


Parallelamente agli Ufficiali di Coperta esistono gli Ufficiali di Macchina che hanno il compito della conduzione e manutenzione di tutti gli apparati meccanici ed elettrici della nave, in particolare dell'apparato motore principale.
A capo della sezione Macchina vi è Il Direttore di Macchina coadiuvato nelle varie mansioni da un gruppo di Ufficiali di Macchina i quali, tutti, devono avere conseguito il Diploma di Istituto Nautico per il corso di studi di Macchinista Navale.


Esiste una terza figura legata al mondo delle navi mercantili: il Costruttore Navale
Come è facile intuire egli è preposto allo progettazione e al disegno di una nave.
Questa figura non appartiene quindi al personale navigante e trova la sua collocazione professionale all'interno di cantieri navali o studi tecnici e di progettazione o in qualità di libero professionista.


 



 

GLI STUDI

Gli studi sono divisi in un triennio inferiore, comune ai tre diversi indirizzi, ed in un biennio superiore di specializzazione.
Nei primi due anni la maggior parte delle materie sono comuni a quelle degli altri istituti tecnici, per cui è possibile il passaggio da un Istituto all'altro sostenendo degli appositi esami di idoneità.
Il monte ore settimanale in tutte le classi è di 36 ore come mostrato nei vari quadri orari  Fondamentali sono gli insegnamenti comuni, come l'Italiano, l'Inglese, la Matematica, la Fisica e così via. Le materie degli ultimi tre anni sono di specializzazione ed in genere sono affiancate da opportune esercitazioni nei vari laboratori di cui è ricco l'Istituto.


 



 

Le caratteristiche di alta professionalità e di particolari competenze tecniche che vengono richieste al personale navigante impongono frequenti esercitazioni pratiche che devono essere svolte con attrezzature e strumentazioni non semplicemente didattiche ma che siano esattamente quelle che vengono impiegate sulle navi e nei cantieri.
I nostri numerosi laboratori sono attrezzati nel pieno rispetto di questa esigenza fondamentale e, poichè il progresso tecnologico avanza a velocità sorprendente, sono continuamente aggiornati e forniti di attrezzature moderne e all'avanguardia.
L'Istituto Nautico Cappellini di Livorno dispone dei seguenti laboratori:
 
  • Fisica
  • Chimica
  • Scienze Naturali e Biologia Marina
  • Disegno Tecnico
  • Disegno Informatico
  • Informatica
  • Esercitazioni di Arte Marinaresca
  • Navigazione, Astronomia e Meteorologia
  • Planetario
  • Elettrotecnica e Radioelettronica
  • Sicurezza della Navigazione
  • Macchine Marine
La scuola dispone inoltre di imbarcazioni per lo svolgimento di quelle esercitazioni pratiche che devono essere effettuate necessariamente in mare aperto, ma che sono utilizzate anche per attività ricreative.
 

FISICA

Il Laboratorio di Fisica è munito di apparecchiature di misura a vari livelli di complessità che permettono di effettuare esperimenti per la verifica delle leggi fisiche.
La Fisica viene insegnata nei primi due anni di corso e con due ore settimanali di laboratorio, durante il quale si effettuano le più svariate esperienze come ad esempio:

  • Misure per la verifica delle proprietà dei materiali, delle loro principali caratteristiche e proprietà meccaniche e termiche.

  • Misure di velocità per corpi in moto rettilineo uniforme o in caduta libera, utilizzando appositi strumenti interfacciati a computer.

  • Verifiche dei principi di conservazione dell'energia meccanica e della quantità di moto.

  • Esperienze di natura elettrica sulle leggi di Ohm e sui principali circuiti elettrici in corrente continua.

  • Esperienze di magnetismo ed elettromagnetismo, fra cui misure del campo magnetico terrestre.

nel laboratorio sono presenti alcuni computer e vari strumenti di misura, utilizzati sia per la raccolta dei dati durante le varie esperienze sia per la loro semplice elaborazione.
A completamento del laboratorio sono presenti  sussidi audiovisivi (filmati e pubblicazioni).


 



 

CHIMICA E SCIENZE

Il laboratorio è stato creato da pochi anni, , consentendo finalmente agli studenti di effettuare dal vivo piccole esperienze per verificare le più importanti leggi della chimica.
In dotazione si hanno tre banchi, da otto posti ciascuno, più un banco con armadio aspiratore per preparare particolari esperienze. Tutti i banchi sono forniti di luce, acqua e gas e sono completamente attrezzati con la vetreria e con i reagenti chimici necessari per la realizzazione pratica della varie esperienze programmate.
 

 


Le dotazioni del laboratorio consentono anche diverse esercitazioni di biologia, in particolare di quella marina; si possono osservare cellule e piccoli organismi marini grazie ai numerosi microscopi normali e stereoscopici. A completamento di tale sezione del laboratorio vi è un acquario marino mediterraneo.
Una parte importante è dedicata allo studio dell'inquinamento marino, sia teorico che pratico utilizzando le attrezzature del laboratorio per l'analisi delle acque.
 


 



 

ESERCITAZIONI NAUTICHE ED IMBARCAZIONI




 

LABORATORIO LINGUISTICO

 

La lingua inglese ha un'importanza notevole nel mondo contemporaneo ed in particolare negli studi nautici. Per tale motivo il nostro istituto dispone di un moderno laboratorio linguistico della Tecnilab da trenta posti, ognuno dei quali è munito di un software in collegamento con la consolle di comando del docente. che permette di utilizzare sussidi multimediali  in lingua originale.


 



 

INFORMATICA APPLICATA

L'aula è utilizzata dagli studenti delle classi quarte e quinte delle sezioni  Macchinisti Navali e contiene dieci calcolatori, continuamente aggiornati sia dal punto di vista hardware che software.
Lo scopo principale dell'aula è quello di consentire agli studenti l'apprendimento dei fondamenti del disegno computerizzato (CAD), per tale scopo l'aula è dotata di un plotter professionale di formato A0 oltre ad un'adeguata serie di stampanti grafiche a getto d'inchiostro.
La dotazione del software è piuttosto ampia ed oltre ai programmi di uso generale (Autocad  Rinhoceros  3D ed  Open Office), sono installati diversi programmi di uso specifico delle varie sezioni, in particolare:
 

  • Programmi di simulazione di condotta di caldaie, motori diesel ed impianti di bordo per la sezione Macchinisti

E' prevista l'installazione di una rete didattica, come nell'aula di informatica generale, per collegare fra loro tutti i calcolatori in modo da consentire all'insegnante una più agevole didattica sui vari programmi applicativi.


 


NAVIGAZIONE E METEOROLOGIA

Il Laboratorio è frequentato dagli alunni delle classi Terze e delle classi Quarte e Quinte del Corso Capitani; esso è utilizzato per le esercitazioni di Navigazione, di Meteorologia e di Oceanografia ed è collocato all'ultimo piano dell'Istituto per avere anche un facile accesso all'ampia terrazza da cui si possono fare osservazioni astronomiche.
Esso è frazionato in più locali e precisamente:

1 - Aula per le esercitazioni di carteggio

E' l'aula dove gli studenti imparano ad utilizzare le carte nautiche ossia a definire i piani di navigazione, ad individuare e tracciare le rotte, a determinare i punti nave e così via.
La dotazione di carte è piuttosto ampia e viene periodicamente rinnovata in modo che gli studenti possano lavorare sempre con strumenti aggiornati, quali effettivamente si trovano a bordo delle navi.

2 - Aula strumentazione nautica

Contiene i più importanti strumenti per la navigazione; si va dalla tradizionale bussola magnetica ai più moderni sistemi per la determinazione della posizione in mare, rappresentati oggi dai ricevitori satellitari GPS e dalle carte elettroniche.
Una sezione di questa aula è dedicata alla meteorologia con un ricevitore di immagini della Terra inviate dal satellite geostazionario Meteosat; le immagini vengono memorizzate ad intervalli regolari in un computer e mostrate in rapida sequenza in modo da evidenziare lo spostamento delle perturbazioni e, quindi, l'evoluzione del tempo atmosferico.
Le immagini vengono anche inviate ad un secondo monitor televisivo di grandi dimensioni, collocato nell'atrio principale dell'Istituto, in modo da consentire a tutti gli studenti di seguire in diretta gli eventi meteorologici.

3 - Aula calcolatori ed esercitazioni meteo

Contiene una stazione meteorologica automatica che registra automaticamente e continuamente i più importanti dati meteorologici. Tali dati vengono anche inviati in tempo reale ad un calcolatore che li elabora e li presenta sul monitor in forma grafica e tabulare. Naturalmente i dati sono conservati nella memoria del calcolatore e sono utilizzabili gratuitamente da chiunque ne faccia richiesta.

4 - Aula simulatore radar

L'aula Radar è un'aula speciale per apprendere l'uso pratico del radar, uno dei più importanti strumenti di bordo; essa è divisa in due sezioni:
 

  • La sezione istruttore contenente le unità computerizzate di comando delle simulazioni dove, attraverso le tastiere, è possibile impostare le esercitazioni, modificare i parametri in cui si svolgono le simulazioni introducendo, ad esempio, vento e corrente.

  • La sezione allievi contenenti due radar nautici in tipologia ARPA per simulare la condotta della navigazione in qualsiasi area geografica del mondo e nelle diverse e più disparate condizioni sia meteorologiche che di traffico marittimo.

Il simulatore consente inoltre di effettuare tutte le manovre necessarie per l'ormeggio di una nave ad un pontile; dare fondo alle ancore, utilizzare i rimorchiatori per la manovra e mandare i cavi di ormeggio a terra.

 


 



 

 SIMULATORE E SICUREZZA E MANOVRA NAVALE

La materia "Sicurezza - Teoria e Manovra della Nave" è finalizzata principalmente alla conoscenza delle tecniche di costruzione e di conduzione di una nave, pertanto l'aula dispone di varie attrezzature in dotazione alle navi, modellini e di personal computer con vari programmi per l'apprendimento delle norme da seguire durante la navigazione.
Nell'aula ha trovato collocazione un simulatore di gas inerte utilizzato nel trasporto di materiali petroliferi.


 



 

PLANETARIO

Il Planetario Galileo, in dotazione al nostro Istituto, è un apparato meccanico che riproduce i moti dei corpi celesti del sistema solare come sono visti dalla superficie terrestre.
Lo strumento consiste in una sfera metallica cava, sulla cui superficie sono praticati più di mille piccoli fori di diverso diametro corrispondenti, ciascuno, ad una stella. Le stelle riprodotte sono tutte quelle che sono visibili ad occhio nudo in una notte con buone condizioni meteorologiche e con buona trasparenza dell'atmosfera; non è possibile la visione della Via Lattea in quanto di luminosità inferiore a quella limite dell'apparato.
Un'apposita lampada è posta al centro della sfera e proietta su uno schermo a forma di cupola una macchia luminosa corrispondente a ciascun foro; l'insieme delle proiezioni riproduce il cielo stellato. Sullo schermo possono inoltre essere proiettate le immagini del Sole, della Luna e dei cinque pianeti a noi più vicini.
Lo schermo è una cupola di tela a forma emisferica avente un diametro di sei metri e la cui base è a circa due metri dal suolo. Al di sotto della cupola possono trovare posto comodamente seduti circa cinquanta spettatori.
Lo strumento è collocato in un apposito locale di forma cilindrica e con soffitto a forma di cupola che rappresenta un punto di riferimento per tutti i numerosi ospiti che visitano regolarmente il nostro Istituto.
 



 

ELETTROTECNICA E RADIOELETTRONICA

L'Elettrotecnica, la Radioelettronica e gli Impianti Elettrici sono materie specialistiche insegnate nel triennio superiore , dove le esercitazioni sono una componente essenziale dell'attività didattica.
Il Laboratorio contiene diversi banchi da lavoro, attrezzati dal punto di vista elettrico con strumenti di misura, oscilloscopi, generatori di segnale e così via.
Vi sono diverse apparati per esperienze di elettronica in collegamento con personal computer, pannelli per lo studio dei circuiti logici ed un radar funzionante sezionato nei suoi principali componenti.
In comunicazione diretta con il Laboratorio vi è anche un'ampia aula per le lezioni teoriche.


 

MACCHINE MARINE